top of page

Groupe de l'événement « Vernissage Chemin Land Art 2022 »

Public·67 membres
Arnold Shooters
Arnold Shooters

Tenebre E Ossa [UPD]



La storia è ambientata in un mondo immaginario fantasy devastato dalla guerra. Il regno di Ravka (che evoca fortemente l'Impero russo) è diviso a metà da una immensa coltre oscura, la cosiddetta "Faglia", nella quale abitano mostri sanguinari; questa rende quasi impossibili i collegamenti tra una metà e l'altra del paese. La Faglia è stata originata secoli addietro dall'Eretico Nero, un potente grisha dotato dei poteri dell'ombra. I grisha sono persone capaci di dominare la magia dei quattro elementi. Anche se all'inizio della serie essi in Ravka sono ricercati per venire addestrati come membri d'élite dell'esercito e vivono tra gli agi del Piccolo Palazzo, tra il popolo godono ancora di una cattiva fama, soprattutto a causa delle malefatte dell'Eretico Nero. Una profezia vuole che proprio un grisha, chiamato Evocaluce, un giorno distruggerà la Faglia grazie a poteri derivanti dalla luce. Fino all'inizio della serie però non sono mai venuti al mondo grisha con questo potere, mentre invece ne esiste ancora uno con i poteri delle tenebre: Aleksander Kirigan, detto il Generale Nero, che guida la seconda armata di Ravka.




Tenebre e Ossa



I protagonisti della serie sono i giovani orfani Alina Starkov e Malyen "Mal" Oretsev. Reclutati nell'esercito di Ravka, la loro truppa cerca di attraversare la Faglia a bordo di un veliero, ma vengono attaccati dai mostri, al ché Alina salva il suo amico Mal con dei poteri magici legati alla luce, che lei stessa ignorava di avere. Il Generale Nero si convince che ella sia l'Evocaluce e la fa portare al Piccolo Palazzo. Dapprima confusa, riluttante e desiderosa solo di fare ritorno dal suo amico Mal, Alina si lascia col tempo affascinare dal tenebroso Aleksander Kirigan, il quale vuole riparare agli errori del suo avo, l'Eretico Nero, e salvare i grisha dall'odio della gente. La ragazza fugge però dal palazzo, quando Baghra, la sua addestratrice, la avverte che Kirigan è in realtà proprio l'Eretico Nero, sopravvissuto per centinaia di anni, e che il suo vero intento è sfruttare l'Evocaluce per potenziare la propria magia e impossessarsi del potere in Ravka. Ricongiuntasi a Mal, Alina attraversa la foresta e si imbatte in un grande cervo mistico. Subito irrompono Kirigan e i suoi grisha, che catturano i due giovani e ammazzano l'animale. Il generale taglia le corna del cervo e le fonde con le ossa di Alina e le proprie, creando una connessione che gli permette di attingere direttamente al potere dell'Evocaluce. Mentre si consuma un colpo di Stato, Kirigan costringe Alina, assieme ad un gruppo di dignitari di tutto il mondo, a seguirlo su una nave nella Faglia, ove vuole manifestare il suo potere all'umanità. Grazie all'aiuto di Mal, di una grisha pentita, dei tre criminali Kaz, Inej e Jesper e della sua forza d'animo, la ragazza riesce a liberarsi dal controllo di Kirigan e a fuggire con gli altri dalla Faglia, mentre l'Oscuro viene abbandonato alla furia dei mostri. Al finale, Alina e Mal ripartono, con la ragazza che promette di imparare a padroneggiare i suoi poteri e tornare per distruggere la Faglia. Il Generale Nero però, contrariamente a quanto da loro supposto, non è morto.


La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ottiene l'86% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7.15 su 10 basato su 63 critiche. Il consenso del sito recita: "dagli splendidi costumi alla creazione di mondi impressionanti, anche se intimidatori, Tenebre e ossa è certamente meticoloso come il suo materiale di partenza, oltre a essere in grado di creare storie inaspettate dando vita a una nuova emozionante avventura sia per i fan sia per i nuovi arrivati."[27] Su Metacritic ha un punteggio di 70 su 100 basato su 17 recensioni, il sito indica "recensioni generalmente positive".[28] Il sito web Movieplayer assegna alla serie 3,5 stelle 5.[29]


Tenebre e ossa è una serie tv di Netflix tratta dai bestseller del Grishaverse scritti dall'autrice statunitense Leigh Bardugo. Ambientata nella nazione di Ravka, un tempo unita e ora devastata dalla guerra e divisa in due parti dalla Faglia d'Ombra, uno spaventoso deserto popolato da mostruose creature che si nutrono di carne umana, la serie fantasy segue la giovane soldatessa e orfana Alina Starkov (Jessie Mei Li), la quale scopre di avere un potere straordinario che realizzerebbe il suo sogno, riunificare il Paese, ma che allo stesso tempo la espone a pericolose minacce. Dopo aver vissuto nell'orfanotrofio di Keramzin insieme con l'inseparabile amico d'infanzia Malyen Oretsev (Archie Renaux), Alina è costretta ad abbandonare il suo mondo per entrare in un esercito di soldati noti come Grisha, i quali sono capaci di manipolare gli elementi per poterli utilizzare come armi.Scoperto di essere una di loro quando si è ritrovata a salvare la vita di Mal, l'adolescente si trova ad affrontare all'improvviso una nuova vita, circondata da mostri, potere e oscurità. Ben presto, Alina comprende che anche gli amici possono trasformarsi in nemici e che nulla è quello che sembra in questo mondo di sfarzo. Tuttavia, per sconfiggere le forze pericolose che incombono, tra cui una carismatica banda di criminali, non basterà solo la magia. Il resto del cast include Ben Barnes (The Punisher) nel ruolo del Generale Kirigan, un Grisha con il potere di evocare le ombre, anche conosciuto come l'Oscuro e a capo del Secondo Esercito; Freddy Carter (Free Rein) di Kaz Brekker, un tenebroso e misterioso malvivente di Ketterdam la cui banda è in missione per catturare Alina; Amita Suman (The Outpost) di Inej Ghafa, un'ex acrobata che lavora nella banda di Kaz raccogliendo informazioni e aiutandoli a intrufolarsi nei luoghi; e Kit Young di Jesper Fahey, un altro membro della banda di Kaz, un tiratore scelto con qualche problema con il gioco d'azzardo.


Tenebre e ossa (Shadow and Bone nella versione originale) si basa sui popolari romanzi della scrittrice statunitense Leigh Bardugo facenti parte dell'universo narrativo conosciuto come Grishaverse, il primo dei quali, pubblicato nel 2012, intitolato appunto Tenebre e ossa. L'adattamento mette insieme in un'unica opera le storie e i personaggi presentati dall'autrice prima nella trilogia Grisha, che include anche i romanzi Assedio e tempesta e Rovina e ascesa del 2013 e nella duologia successiva Sei di Corvi, formata dal romanzo omonimo e da Il regno corrotto. Ispirato alla Russia degli Zar, il mondo ritratto dalla Bardugo ha venduto oltre 3 milioni di copie solo in lingua inglese ed è stato tradotto in 38 lingue. Pubblicata inizialmente da Piemme con il titolo Tenebre e Ghiaccio. The Grisha Trilogy, la prima trilogia del Grishaverse è stata poi ripubblicata da Mondadori.


Il team di produzione di Tenebre e ossa include Shawn Levy, nome conosciuto al pubblico di Netflix per aver prodotto la serie di successo Stranger Things. La stessa Leigh Bardugo è uno dei produttori esecutivi dell'adattamento.


Poi è arrivata in libreria anche la trilogia costituita da Tenebre e ossa (Shadow & Bone), il primo volume che dà anche il nome alla serie, seguito dal secondo capitolo Assedio e Tempesta e da Rovina e ascesa. È stata la prima pubblicata all'estero, mentre in Italia è arrivata come seconda.


Alina Starkov è in fuga. Questa icona di speranza che alcuni sospettano di tradimento è decisa a sconfiggere la Faglia d'Ombra e a salvare Ravka dalla rovina, ma il generale Kirigan è tornato per finire ciò che aveva iniziato. Sostenuto da un nuovo e terrificante esercito di mostri delle tenebre all'apparenza indistruttibili e da temibili reclute Grisha, Kirigan è più pericoloso che mai. Per prepararsi ad affrontarlo, Alina e Mal riuniscono i loro nuovi formidabili alleati e attraversano tutto il continente per trovare due creature mitiche in grado di aumentare i poteri di lei. Intanto a Ketterdam i Corvi devono creare nuove alleanze mentre affrontano vecchi rivali e risentimenti ancora più antichi che minacciano la loro posizione nel Barile, oltre alle loro stesse vite. Quando intravvedono l'occasione di un colpo mortale, i Corvi si rimettono di nuovo in rotta di collisione con il leggendario Evocaluce.


Creato da Leigh Bardugo, il GrishaVerse è composto da un totale di sette libri, pubblicati a partire dal 2012. Possiamo distinguere i libri in una trilogia (appunto Tenebre e ossa), nella duologia di Sei di corvi (forse la più famosa) e nella più recente duologia King of Scars, che non ha ancora trovato posto o traduzione qui in Italia.


I Corporalki si distinguono in Spaccacuore (in grado di privare una persona del respiro, farla scivolare in un coma o, peggio, di spezzarle letteralmente il cuore), Guaritori (che non hanno bisogno di una presentazione) e Plasmaforme (capaci di cambiare la propria apparenza e quella altrui, anche in maniera permanente). Nella prima stagione di Tenebre e ossa conosceremo una Plasmaforme particolarmente capace e una Spaccacuore dalla lingua affilata di cui non potremo non innamorarci.


Ora che abbiamo più o meno chiari i Grisha, parliamo della trama. Abbiamo detto che la prima stagione comprenderà Tenebre e ossa e Sei di corvi, ma che dal punto di vista temporale le due storie non sono compatibili. Perché?


Altra garanzia potrebbe essere nella ricchezza di materiali da cui attingere. Le prime otto puntate di Tenebre e ossa sono tratte dal primo libro della Trilogia del Grisha: restano così da sfruttare il secondo e il terzo capitolo della trilogia, Assedio e tempesta e Rovina e ascesa. Non solo. 041b061a72


À propos

Bienvenue dans le groupe ! Vous pouvez communiquer avec d'au...

membres

bottom of page